top head


avatar

Liviana Rose

Scrivo della mia terra, che terra di sincere passioni, sole che picchia sulle teste, nebbie che ti entrano fin nelle ossa e campagna verde e rigogliosa. E' una terra godereccia e laboriosa che ha saputo coniugare il piacere della buona tavola e lo scorrere lento del Grande Fiume che la attraversa. Con i miei racconti di gente comune e di storie straordinarie spero di aver dato un piccolo contributo a dipingere la Bassa Parmense cos come hanno saputo fare Giuseppe Verdi con la musica e Giovannino Guareschi con il lapis che l'hanno resa immortale. Nel 2011 ho creato il festival della letteratura ed arte erotica "Un Po diverso, un Po di Eros" ospitato nella splendida cornice di Teatro Pallavicino a Zibello, dove il Po ovviamente il Grande Fiume. Questo primo intento pionieristico di coniugare tutti i piacere della vita quindi, oltre ad arte e letteratura, anche buon cibo, vino, abbigliamento, teatro e fotografia, ha dato vita ad una serie di eventi legati al Festival che si stanno diramando in tutta Italia. I miei racconti sono comparsi su varie antologie, uno stato tradotto anche in inglese.

Pubblicazioni: